CdP

Categoria: Cultura

Conoscere per accrescere la consapevolezza di sé e del proprio mondo.

Pignatarisi cammina-paìsi

Dalla numerazione dei 136 fuochi, ossia dei nuclei familiari, del 1658, si rileva come Pignataro, che contava in quell’anno circa mille abitanti, annoverava già ben 40 vaticali, ossia piccoli commercianti ambulanti. Dal Catasto Onciario del 1754 si evince altresì che i vaticali costituivano con 80 dichiaranti la componente sociale più numerosa di Pignataro. Dal mestiere…

Storia, miti, mitemi ed opportunismo

Gentile direttore, ad avvenimento “scaduto”, nella speranza che il richiamo postumo faccia più rumore e che, nei giovani soprattutto, si perpetui il ricordo delle “giornate significative” che hanno punteggiato il Nostro Risorgimento e la nostra Storia Vorrei ricordare due date. Le manifestazioni ufficiali semiclandestine della Giornata del Ricordo-10 febbraio- in memoria delle vittime delle foibe…

Amo ergo sum – L’amore oltre il pensiero di Aldo Fucile

Lo scrittore emergente Aldo Fucile nel libro Amo ergo sum – L’amore oltre il pensiero raccoglie riflessioni di spessore sui vari temi importanti dell’esistenza. In questo saggio vengono affrontati argomenti come l’amore, la vita, la morte. Soprattutto Aldo Fucile analizza come il pensiero generi dei meccanismi che ostacolino, a volte, il compimento della vita. Il…

I sacerdoti massacrati nelle foibe

Fra le molte e molte migliaia di assassinati nelle foibe vi furono almeno 50 sacerdoti. Ranieri Ponis ha dedicato alla vicenda una monografia, intitolata “Storie di preti dell’Istria uccisi per cancellare la loro fede”, pubblicata dalla Litografia Zenit. Gli invasori slavi difatti cercarono di colpire anzitutto coloro che erano a vario modo parte della classe…

Il sacrificio del giovane Angelo Santilli, “predicatore” della libertà

Oltre a Luigi La Vista, discepolo prediletto di Francesco De Sanctis, tra i tanti giovani che si sacrificarono per gli ideali costituzionali e democratici, nel maggio 1848 a Napoli, emerge la figura di Angelo Santilli, chiamato ” il predicatore” per il fervore con cui incoraggiava le folle nelle strade della città. La figura di Angelo…

Nicola Borrelli e la Sezione Fascista di Pignataro Maggiore

Che Nicola Borrelli, lo storico novecentesco di Pignataro Maggiore, scriva in maniera orgogliosa del ” germoglio dell’idea fascista” a Pignataro Maggiore non desta alcuna sorpresa. I pignataresi accolsero con fervore l’ideologia fascista, e anche Bartolomeo Scorpio, colui che era stato il leader della democrazia radicale di fine Ottocento, poco prima della morte, scrisse una lettera…

La “luminosa” figura del canonico Giovanni Penna

Come è noto, due furono i grandi storici di Pignataro Maggiore, il canonico Giovanni Penna, nel Primo Ottocento, e Nicola Borrelli, negli anni del Primo Novecento, tramite le cui opere risalta chiaramente la ” luminosa” sensibilità del Penna verso le classi sociali subalterne. Pur figlio di Francesco Borrelli, l’intimo amico di Bartolomeo Scorpio, di cui…

Quando Sparanise chiedeva l’ubicazione nel proprio comune dell’ufficio di Pretura di Pignataro

Come è noto, l’ufficio di Real Pretura con funzioni di Giurisdizione di Pace, fu istituito a Pignataro nel 1809, ossia quando Pignataro non era ancora Pignataro Maggiore, nel corso del Decennio Francese. Nel 1815, con la Restaurazione, dopo sei anni dall’istituzione della Pretura, arrivava a Pignataro il nuovo titolare del giudicato regio, che, scrivendo alle…