CdP

C’è grande attesa per il Consiglio Provinciale sul tema della ”Piattaforma”

C’è grande attesa, in Paese, per la convocazione di un Consiglio Provinciale sul tema della piattaforma per rifiuti tossici e nocivi. Il 23 luglio scorso, fu proprio la Presidenza della Provincia di Caserta ad annunciare l’iniziativa prevista per il mese di settembre. In quella occasione, il Presidente Ventre ebbe a dichiarare: “Non è possibile lasciare che il territorio di Terra di Lavoro sia vessato da interventi rivolti a mortificare le risorse del nostro territorio. E’ il caso del comune di Pignataro Maggiore, nella cui area industriale è stata paventata la realizzazione di una piattaforma di smaltimento per rifiuti industriali tossici e nocivi a cui ci opporremo con tutte le nostre forze. A tal proposito è stata già decisa la convocazione di un Consiglio provinciale ad hoc che si svolgerà proprio a Pignataro”.

“Siamo di fronte – aggiunse Ventre – all’ennesimo tentativo di sopruso che costringerebbe il territorio provinciale a dover accogliere, nel giro di pochi chilometri in linea d’aria, la piattaforma per i rifiuti industriali, il termovalorizzatore a Santa Maria la Fossa e la centrale termoelettrica a Sparanise. Senza dimenticare che Pignataro rischia di diventare il punto di raccolta delle scorie tossiche dell’intera Campania”.

Pignataro attende!

Giovanni Tridente

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *