CdP

Ecco la nuova giunta targata Magliocca

31/05/2002

Il neo Sindaco Giorgio Magliocca ha reso noto, nel pomeriggio di ieri, la nuova Giunta Comunale. La carica di Vice-Sindaco, con delega ai Rapporti Istituzionali – Investimenti, è stata affidata all’ingegnere Gaetano Fucile (eletto con 230 voti); al sindacalista Giorgio Vito (eletto con 392 preferenze) è stata affidata la carica di Assessore alle Attività Produttive; al cancelliere Francesco Scialdone (eletto con 173 consensi), invece, è stata affidata la carica di Assessore al Patrimonio e alla Cultura Urbana mentre Giovanni Magliocca (eletto con 184 voti) ricoprirà la carica di Assessore ai Lavori Pubblici.

Inoltre è prevista, per il prossimo Consiglio Comunale, la modifica dello Statuto Comunale per aumentare il numero di Assessori da 4 a 6 in modo da affidare l’Assessorato alle Risorse Umane, Politiche e Sociali – Cultura al giovane Pier Nicola Palumbo (eletto con 121 preferenze) e l’Assessorato alla Pubblica Istruzione al maresciallo dei Carabinieri in pensione Pasquale Magliocca (eletto con 205 consensi).

Per quanto concerne le deleghe ai Consiglieri Comunali, a Giorgio De Lucia (109 voti) è stata affidata quella alla viabilità, a Fedele Del Vecchio (116 voti) quella all’Assistenza e alla Solidarietà, a Pietro Pezzullo (121 voti) quella all’Ambiente e al Recupero delle Aree Comunali, a Giuseppe Giuliano (164 voti) quella ai Servizi demografici, a Franco D’Alonzo (118 voti) quella allo Sport e allo Spettacolo.

Inoltre è stato istituito il Gabinetto Politico Del Sindaco che fornirà servizio di Consulenza al Primo Cittadino (Pietro Patricelli, Ernesto Funaro, Alfredo Aurilio, Vittorio Ricciardi, Giovanni Borrelli, Michele Di Lillo e Luigi Martone).

“Nella mia amministrazione tutti faranno una esperienza amministrativa; – ha chiarito il Sindaco Giorgio Magliocca – anche coloro i quali non sono stati eletti. Le cariche attualmente affidate avranno una durata di due anni e mezzo, al che verranno ri-affidate diversamente”.

GIOVANNI TRIDENTE

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *