CdP

Il capogruppo Pier Nicola Palumbo eviti di annoiarci

“Il capogruppo Pier Nicola Palumbo eviti di annoiarci con un elenco insignificante di delibere e non faccia il furbo sulla proposta fatta dai giovani pignataresi di tagliare le indennità degli amministratori per destinarle ai servizi sociali e culturali”.
A dichiararlo il coordinamento di Giovane Italia Pignataro, che rincara la dose. “Prendiamo atto della disponibilità del consigliere Palumbo di rinunciare a parte della propria indennità di amministratore comunale qualora “un giorno” dovesse essere nominato assessore, ma ciò non lo esonera dalle sue responsabilità di capogruppo della maggioranza.

Nella sua qualità, infatti, ci saremmo aspettati un invito rivolto al suo sindaco e ai suoi assessori per tagliare gli stipendi degli amministratori e destinarli alle famiglie bisognose ed ai giovani studenti. Non aver dato alcun indirizzo in tal senso, rimarcando invece semplicemente la propria posizione personale sulla vicenda, suona come una presa di distanza dal sindaco e dai suoi colleghi di maggioranza.

O, volendo essere maliziosi, suona come una prima spaccatura all’interno della maggioranza di cui lei dovrebbe tenere le fila. Vogliamo, però, cogliere l’occasione per sfidarla su fatti concreti: provi per una volta a fare veramente il capogruppo ed inviti il suo sindaco ed i suoi colleghi a rinunciare agli stipendi.

Siamo sicuri di due cose. La prima, che lei certamente rivolgerà l’invito ai suoi colleghi. Ma troverà di fronte a lei un muro di gomma. Essendo ben consapevole di questo siamo altrettanto sicuri che non risponderà mai a questa provocazione. Intimamente, però, capirà che lei è capogruppo della maggioranza solo sulla carta. Nella sostanza, ne più ne meno degli altri, non è altro che un numerino da conta nel pallottoliere della maggioranza di Cuccaro. O anche all’occorrenza un braccino da alzare e una vocina del coro, buona solo ad intonare a comando del padrone il solo ritornello: “signorsì”!

Ora con questo suo comunicato ha voluto provare per un giorno a fare un assolo, giusto per cercare di far vedere ai cittadini e a se stesso che esiste e respira pure da solo, senza Cuccaro. Ovviamente ha rimediato una “stecca” clamorosa che tanti pignataresi hanno colto e che noi di Giovane Italia non abbiamo potuto non sottolineare!

Pignataro Maggiore lì 26/6/2012
Il Presidente della Giovane Italia
Mario Penna

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *