CdP

Tutte le attività del Passaro

PIGNATARO – La scoperta delle relazioni tra il liquidatore della Pignataro Patrimonio, dott. Passaro, e la famiglia Sorbo, proprietaria della Esogest di Pastorano, ci ha indotti a dare uno sguardo più approfondito agli interessi del neo-guru della Municipalizzata pignatarese.
Il dott. Passaro, oltre ad essere Liquidatore e già Amministratore Unico della Pignataro Patrimonio e soprattutto, oltre ad essere Amministratore Unico della “Gestione Servizi Igiene Ambientale Srl”, di proprietà della famiglia Sorbo, proprietaria anche della Esogest, entrambe con sede nell’area industriale di Pastorano, è o è stato socio nelle aziende “Rosselli & Partners Srl” e “Diagramma Srl”.

Certamente più ricco è il curriculum relativo agli incarichi che svolge ed ha svolto in aziende pubbliche e private, dove, per caso, abbiamo incrociato più volte anche l’avv. Giovanni Nacca, a cui Passaro ha dato l’incarico di esprimere il parere pro-veritate sulla base del quale la maggioranza intende avviare un’azione risarcitoria nei confronti dello scorso Cda della Pignataro Patrimonio.

Nella società “Diagramma Srl”, con sede in via Newton – 5, a Caserta, oltre ad essere uno dei soci, Passaro ha ricoperto l’incarico di Amministratore Unico dal 2009 al 2011, anno in cui ha assunto il ruolo di Liquidatore.

Nella società “Gir Ambiente Srl”, che come la “Diagramma Srl”, ha sede a Caserta, in via Newton – 5, Passaro ricopre l’incarico di Amministratore Unico dal primo luglio 2009.

Noto ai cittadini di Pignataro Maggiore è il suo ruolo di Amministratore Unico della “Pignataro Patrimonio Srl” dal 27/6/2011 al 27/12/2011, da quando ha assunto il ruolo di Liquidatore.

Abbiamo già ampiamente discusso del suo ruolo di Aministratore Unico della “Gestione Servizi Igiene Ambientale Srl”, della quale abbiamo pubblicato anche la visura camerale nell’articolo dal titolo “Siete certi di quello che scrivete?” del 25 giugno scorso, in cui rispondevamo ad un nostro lettore circa il contenuto dell’articolo dal titolo “Ma siamo davvero in mano ai ‘furbetti del quartiere’?“, pubblicato in data 22 giugno.

Sempre Passaro è stato Direttore Generale del “Consorzio Geoeco Spa”, con sede a Teverola, in piazza Municipio, da Luglio 2004. Nella “Geoeco Servizi Spa”, con sede in Santa Maria C.V., in via Martucci, ha invece ricoperto il ruolo di Consigliere di Amministrazione, dal 2002.

Nella “Matese Ambiente srl” il ruolo di Passaro è stato quello di liquidatore. Incarico assunto dal 15/12/2008.

Nota anche la sua carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione nella “Casoria Ambiente Spa”, fino alla data del 16/04/2012, azienda che proprio sotto la sua gestione venne condannata dalla Corte dei Conti a risarcire il comune di Casoria la cifra di € 1.199.193,08 per gli scarsi risultati ottenuti nella raccolta differenziata.

Come anticipato nei precedenti articoli è presso la “Appia Servizi Srl”, con sede a Curti, in vico Isonzio – 4, che le figure di Passaro e Giovanni Nacca si incrociano una prima volta. Nella società di proprietà dei Comuni di Curti e di Macerata Campania, infatti, Passaro ricopre il ruolo di Consigliere di Amministrazione mentre l’avv. Giovanni Nacca ricopre il ruolo di Presidente del Consiglio di Amministrazione. Entrambi sono stati nominati nei rispettivi ruoli in data 01/09/2009.

Ma non solo. Nacca e Passaro si incrociano, diciamo in “maniera più stretta” in una società che ha sede ad Ascoli Piceno, in via Enna – 8. Parliamo della “Green Star Srl”, nella quale dal 19/02/2005 Passaro ricopre la carica di Presidente e – dalla stessa data – l’avv. Giovanni Nacca ricopre la carica di Vicepresidente. Caratteristica della società è essere a sua volta partecipata anche da altre società sparse sul territorio italiano, alcune delle quali riconducibili anche e di nuovo a Passaro, come la “Gir Ambiente Srl”, di cui Passaro è Amministratore Unico. Altre società che hanno una quota nella “Green Star Srl” sono, poi, la “International Service Srl” e la “Bio Pi Srl”.

Green Star e Bio Pi hanno entrambe sede in via Enna, 8, ad Ascoli Piceno; International Service ha sede in contrada Piane Toronto, nel comune di Controgerra, in provincia di Teramo.

Verrebbe da chiedersi come mai ad Ascoli Piceno, ma questa è un’altra storia.

Impossibile, dopo il secondo “incrocio” tra Passaro e Nacca, non andare a curiosare anche tra gli incarichi di quest’ultimo, per scoprire che anche in questo caso ci troviamo difronte ad un personaggio con un curriculum che per certi versi assomiglia a quello dell’amico Passaro. Come quest’ultimo, infatti, ha ricoperto il ruolo di Amministratore Unico e Liquidatore in diverse società, partendo, ad esempio, sempre dalla vicina Pastorano, dove dal 2007 ha ricoperto la carica di Consigliere di Amministrazione della “Marcopolo Campania srl”, con sede, appunto, in via Torre Lupara, a Pastorano.

E’ stato Consigliere di Amministrazione e successivamente Presidente del Cda della “Tecnoparco San Tammaro Srl”, con sede a San Tammaro; Presidente del Cda e poi Liquidatore della “Oikos Soluzioni per l’Ambiente Srl”, con sede a Caserta, in via Ferrarecce – 96 ed Amministratore Unico della “Cartesio Srl”, con sede a S. Maria C.V., in via Avezzana – 30, indirizzo presso il quale ora esercita anche la professione di legale.

Fin qui le relazioni tra Passaro e Nacca esaminate attraverso rapporti di collaborazione diretti tra i due e gli incarichi che gli stessi hanno ricoperto o ricoprono in varie ditte, alcune delle quali, almeno in via del tutto teorica, dovrebbero essere in competizione tra loro.

Molto più noioso sarà, prossimamente, esaminare le relazioni tra i due amministratori, e le società in cui svolgono o hanno svolto il proprio ruolo, che avvengono in maniera indiretta.

Prima di lasciarci, in attesa del prossimo approfondimento, che riguarderà anche cessioni di quote societarie a congiunti dei due amministratori, vogliamo riparare ad un piccolo errore commesso lo scorso 7 giugno, nell’articolo dal titolo “Patrimonio. Noleggio del compattatore. L’ordinanza sindacale non è valida“, dove scrivevamo che la società proprietaria del’automezzo noleggiato dalla Pignataro Patrimonio Srl (la Euroservizi Srl) aveva sede a Casoria, sede anche della Casoria Ambiente, azienda nella quale Passaro ricopriva il ruolo di Presidente del Cda.

In realtà la “Euroservizi srl” ha sede nella provincia di Ascoli Piceno e possiede un deposito-officina a Casoria. Come dicevamo ad Ascoli Piceno ha invece la propria sede la “Green Star Srl”, nella quale dal 19/02/2005 Passaro ricopre la carica di Presidente e – dalla stessa data – l’avv. Giovanni Nacca ricopre la carica di Vicepresidente. La “Green Star Srl”, abbiamo anticipato anche questo, è partecipata dalla “Gir Ambiente Srl” e da “International Service Srl” e “Bio Pi Srl”. Nella composizione societaria della “International Service Srl” troviamo altre società, come la S.I.T.R.A. (Società Italiana Trasporti Riparazioni Affitti) e la Italtrans srl.

Per ora ci fermiamo qui, per evitare il rischio di confondere le idee, invece che fare chiarezza sulla fitta rete relazionale alle spalle di Passaro/Nacca.

Pietro Ricciardi

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *