CdP

Persi 13 posti di lavoro alla Calenia Energia. A rischio altri 20 posti

SPARANISE – La crisi pesa anche sulla centrale turbogas di Sparanise che avvia una serie di tagli che, ameno per ora, colpiscono tutti lavoratori della città dell’Agro Caleno. Saranno licenziati, infatti, undici operai addetti alla sicurezza. Tutti di Sparanise, assunti attraverso la costituzione di un’apposita cooperativa. Altre due persone, addette alla pulizia, sono state licenziate alcune settimane fa. Resta la preoccupazione per ulteriori tagli che potrebbero interessare venti unità lavorative, tutte del posto; tagli che potrebbero arrivare entro settembre.
Così, il megaimpianto che doveva risolvere, per buona parte, il problema occupazionale di Sparanise sembra avviato a percorrere le storie delle tante attività industriali che sono nate e poi scomparse nella zona industriale calena.

Rif.: Corriere del Mezzogiorno

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *