CdP

*CALCIO PIGNATARESE* Chi ride e chi piange…

Domenica calcistica importante per le due squadre pignataresi. Una domenica che le due società affrontano con stato d’animo diverso, contrapposto. In Promozione il Pignataro Calcio, dopo un eccellente avvio, e con una campagna acquisti di assoluto valore, e’ in crisi. Due allenatori mandati via (o dimessosi) in meno di due mesi, il d.s. De Michele che ha lasciato l’incarico sbattendo la porta e proferendo parole al veleno contro la dirigenza pignatarese, lo spogliatoio (o meglio parte di esso) non sempre compatto sono segnali che qualche cosa non va in societa’.
Il cambio di allenatore (Palumbo con Della Vedova) ha causato un effetto devastante: due sconfitte consecutive, malumori nello spogliatoio e vetta della classifica che si allontana. Al capezzale del malato Pignataro (quasi in coma) e’ arrivato Falocco, allenatore di esperienza, che ha gia’ avuto modo di costatare che aria tira in societa’ e tra i calciatori. Domani arriva il Gladiator. La squadra nerazzurra, dopo l’amaro esordio, ha collezionato ben quattro vittorie e realizzando addirittura 15 reti (media di 3 reti a gara). Pontillo & co. ospiteranno, quindi, la squadra piu’ in forma del momento (ahime’), in un momento veramente poco felice per la societa’ di Via Borsellino. Solo una vittoria potrebbe riportare l’entusiasmo e il sogno di poter lottare per le posizioni di vertice. In caso di sconfitta la crisi si acuirà e ci viene da pensare che alcuni calciatori pignataresi (vista la mala parata) cambieranno casacca.
L’umore invece del V. Pignataro e’, giustamente, alle stelle. La squadra guidata da Rocco Pinto e’ prima in classifica, dopo quattro gare, a punteggio pieno. Una oculata campagna acquisti ed il grande lavoro svolto sin qui da Pinto sono la base dei brillanti risultati che i biancoverdi stanno ottenendo. Mai come quest’anno, a nostro modesto avviso, il V. Pignataro potrebbe puntare a vincere il campionato. Andrebbe completata la rosa. Servirebbero un centrocampista di quantita’ ed una punta di peso per rendere il gruppo da primo della classe. I tifosi pignataresi hanno ancora nel cuore Mario Raimondo (attualmente al Grazzanise) e non hanno perso la speranza di poterlo rivedere, tra breve, con la maglia biancoverde. I suoi gol potrebbero seriamente spingere la compagine del presidente Matano a vincere il campionato. Domani il V. Pignataro si reca a S. Cipriano (5 punti in classifica) per continuare la striscia vincente. Tra una settimana, invece, appuntamento al comunale di Monteoliveto dove arriva il Teverola di Riviello, altra seria candidata al salto di categoria. Uno scontro tra grandi. E domenica prossima, a fine gara, potremo azzardarci in un pronostico piu’ attento.


Per il commenti alle gare delle due formazioni pignataresi e per tutti gli altri commenti alle gare di Promozione e di Prima Categoria visitate domenica sera www.casertacalcio.it


RaVe

© Riproduzione riservata

Categoria

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *