CdP

Il successo annunciato di ValeriaAcusticaVox al Decumano di Vitulazio

ValeriaAcusticaVox e il suo compagno di vita e di condivisione artistica Camillo Avella hanno intrattenuto con la nota bravura il pubblico, presente domenica sera, 10 gennaio 2016, al Decumano di Vitulazio. Camillo Avella, che propone un altro percorso musicale, si presta nelle occasioni più gratificanti ad accompagnare Valeria AcusticaVox, cantautrice capuana, la cui carriera artistica abbiamo seguito in progress.

Nell’esibizione tenuta al Decumano di Vitulazio Camillo ha accompagnato Valeria con le percussioni, suonando il cajon.
Sono stati presentati i brani con cui Valeria ama stupire il pubblico e nel contempo superarsi in ogni sua esibizione, forte di un percorso musicale e artistico di anni, ma che ha avuto, come è noto, la consacrazione allo straordinario successo del 1° Maggio 2013 con la partecipazione al “Napoli Work In Music Contest”, alla Città della Scienza. Non possiamo non ricordare, oltre ai suoi numerosi concerti in locali, circoli culturali, librerie in giro per l’Italia, il suo inedito “Stanco”, presentato nello stesso anno al Teatro Civico di Caserta, un brano folk, che incantò il pubblico e i giornalisti e la fece approdare a Radio Prima Rete.

L’anno successivo Valeria partecipò alla trasmissione Mezzogiorno in Famiglia su Raidue, proponendo una bellissima canzone di Mina ” Grande grande grande” diretta dal maestro Gianni Mazza e dalla sua orchestra.

Tornando all’ esibizione di domenica sera al Decumano di Vitulazio, Valeria ha presentato il meglio della produzione artistica nazionale ed internazionale , dal pop al rock, dal blues, al folk. Pertanto brani riconducibili a Tracy Chapman, Bob Dylan, Joan Baez, Ani di Franco, Cat Stevens, Joni Mitchell, come anche alle contaminazioni artistiche new country di Sheryl Crow, Shania Twain, KT Tunstall, in cui, a nostro avviso, Valeria riesce a comunicare al meglio la sua valenza artistica.

Un viaggio da seguire anche in rapporto alle tematiche collegate all’esaltazione dell’universo femminile in quei particolari momenti di ricerca, di fuga, dell’immancabile bisogno di comunicare sogno e realtà, delle attese e dei cambiamenti, perché Valeria riesce a comunicare con il pubblico, invitandolo ad una partecipazione attiva nel corso dei suoi concerti, come è stato ancora una volta per l’esibizione al Decumano di Vitulazio.

 

Angelo Martino
redazione

 

 

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *