CdP

Tre settimane da raccontare

Mancano appena tre settimane  all’ufficializzazione delle  liste.  La scadenza del termine per la presentazione  delle candidature per le elezioni comunali è,  infatti,  prevista per  sabato sette maggio, alle ore 12.00. Ad oggi poche sono le  certezze, tanti sono i  dubbi. Tranne la sede dei comitati elettorali, dei simboli delle liste, dei candidati a sindaco,   si sa  poc’altro, e ci sono serie possibilità che il cinque giugno non  vedremo sulle schede elettorali    tutti i  simboli esposti in questi giorni.

Fare cronaca politica è un esercizio molto faticoso e noioso, atteso che anche in questa campagna elettorale si replicano le stesse dinamiche delle sette precedenti di cui ho memoria, e suppongo che  anche le altre, di cui  non posso avere ricordo,   non siano state diverse.

La  piazza della  politica pignatarese in questi giorni assomiglia tanto ad una nave borbonica quando veniva dato l’ordine “Facìte ammuìna”.

Tra caos, confusione, disordine – ammuìna  appunto-  il cantiere politico di Fucile è aperto e sono in  corso trattative  per cementificare accordi elettorali  di ampi spazi politici.

Baldassare Borrelli pare si sia dimesso da sindaco in pectore, e sembra  essersi  ammesso al  mercato della politica in cerca dell’occasione migliore.  La sua camera elettorale è chiusa da un po’;  i suoi audio e video messaggi bomba non vengono sganciati in rete  da  parecchio.

Il laboratorio di Mazzuoccolo per ora sforna prevalentemente sfogliatelle e babà per nulla dolci contro  Magliocca.

I  ricoloratori hanno perso  qualche pennello e un po’ di colori. In zona via Francesco Vito  si respira un’atmosfera  calda,  non solo perché è scoppiata l’estate in anticipo.

La coerenza come sempre si predica tanto e si pratica quasi nulla, con  le quaglie, anche le più allenate, che  sono a rischio infarto per i salti compulsivi.

Buon fine settimana e domani non dimenticate di fare un salto ai seggi.

Bartolo Mercone

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *