CdP

Mangiare&Salute: la settimana della dieta mediterranea

Con la settimana Mangiare&Salute, dal 6 al 10 giugno 2016, l’Ordine Nazionale dei Biologi vuole diffondere un messaggio consapevole circa l’importanza di introdurre un corretto stile di vita e un’adeguata alimentazione, in linea con i principi della dieta mediterranea.
Per questo ha deciso di istituire la settimana Mangiare&Salute dedicata al regime alimentare mediterraneo, in cui si potrà consultare gratuitamente un biologo nutrizionista. Come spiega il presidente dell’Ordine Nazionale dei Biologi, Ermanno Calcatelli:
«Più che dieta vogliamo promuovere lo stile di vita mediterraneo, un elisir di lunga vita, studiato per la prima volta, a metà del secolo scorso, da due scienziati americani, Ancel Keys e sua moglie Margaret. Diventato patrimonio immateriale dell’UNESCO nel 2010, questo tipo di alimentazione è celebrato e adottato in tutto il mondo».
La dieta mediterranea è un modello nutrizionale ispirato alle abitudini alimentari diffuse in alcuni paesi del bacino mediterraneo negli anni Cinquanta. Padre della dieta fu Ancel Keys, che per primo intuì la relazione tra alimentazione e stato di salute arrivando a evidenziare i benefici dello stile alimentare del Mediterraneo.
L’alimentazione mediterranea, riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio immateriale dell’Umanità, è uno “stile di vita alimentare” che si fonda sulla qualità degli alimenti, quali olio di oliva, cereali, frutta fresca o secca, verdure, una moderata quantità di pesce, latticini e carne, molti condimenti e spezie, il tutto accompagnato da vino o infusi, sempre in rispetto delle tradizioni di ogni comunità.
Diversi studi hanno dimostrato che la dieta mediterranea presenta numerosi vantaggi per la nostra salute: aiuta a perdere peso, previene malattie cardiovascolari, in quanto mantiene sotto controllo colesterolo, trigliceridi, pressione arteriosa e il livello di zuccheri nel sangue, riduce il rischio di diabete, grazie a un elevato consumo di vegetali, cereali e un basso apporto di grassi e zuccheri. Inoltre, la dieta mediterranea, prevedendo l’integrazione di diversi alimenti, mantiene il cuore sano e facilita il mantenimento di un peso corporeo adeguato.
Oltre a intraprendere un nuovo percorso alimentare basato sulle proprie esigenze nutrizionali, l’Ordine Nazionale dei Biologi vuole sottolineare l’importanza di affidarsi esclusivamente ai professionisti della salute.
Per tutta la settimana dal 6 al 10 giugno 2016, scopri i vantaggi dello stile di vita mediterraneo e prenota una prima visita gratuita. Anche noi abbiamo aderito a questa importante iniziativa.

Alessia Di Nuzzo – Pasqualino Magliocca , Biologi nutrizionisti
http://www.mangiareesalute.it/prenota-­‐la-­‐tua-­‐visita/

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *