CdP

I ringraziamenti di Vito per il Memorial Agostino e Vittorio

“Ringrazio – ha comunicato il presidente della ASD Atletico Nuova Pignataro Giuseppe Vito– per la splendida a manifestazioni di ieri, in primis tutti i dirigenti, il mister e i  calciatori,  in particolare il nostro jolly RINALDI SALVATORE. Ringrazio la scuola calcio Virtus Valente della gentile disponibilità e collaborazione dimostrata, Fortuna Autiero, che ha reso l’evento ancora più emozionante, Michele di Lillo per la gentile e massima collaborazione data, Maurizio Cenname per la collaborazione e il sostegno, Vincenzo Taliento per la disponibilità e la collaborazione, i familiari di Agostino e Vittorio, (i due veri e soli protagonisti della giornata) che hanno permesso di organizzare l’evento, Anna D’Ambrosio e Tommaso Scialdone che hanno immortalato ogni momento della giornata, l’amministrazione comunale (consiglieri di maggioranza ed opposizione) rappresentata personalmente dal sindaco Giorgio Magliocca, tutti gli ex presidenti, dirigenti e calciatori locali,  ma soprattutto quelli che ci hanno raggiunto da ogni paese, tutto il comitato spontaneo dei cittadini “facciamo battere il cuore”, Don Marco per la sua disponibilità’ e tutti coloro che sono intervenuti alla manifestazione” . Fin qui il presidente Vito.

Dopo la bellissima ed emozionante giornata di ieri, è  iniziato oggi il torneo a rioni di  calcio a 11.

Il ricordo di Agostino Taliento e Vittorio Fucile ha riunito, ieri , la Pignataro sportiva. Un plauso agli organizzatori che hanno curato l’evento nei minimi dettagli. Sul campo di Monteoliveto oggi tre generazioni di appassionati di calcio e sport si sono ritrovate per ricordare Agostino e Vittorio. Il messaggio che viene dalla manifestazione di oggi è quello che la nostra comunità riesce a dare il meglio unita e quando è capace di mettere in rete e valorizzare l’energie positive presenti nella società. Lo sport a Pignataro è in buone mani grazie ai ragazzi della società A.S.D Atletico Nuova Pignataro, che avranno bisogno del supporto di tutto il paese per poter consolidare il loro progetto sportivo e sociale. Un ricordo va a tutti coloro che, negli anni, hanno contribuito, non senza sacrifici, a mantenere gonfio il pallone a Pignataro, in particolare a chi oggi non poteva essere presente. Tra i tanti, penso a Giorgio Mercone e Gaetano Capuano.

 

© Riproduzione riservata

Categoria

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *