CdP

Il film ” Capofamiglia”: conferenza e nomi degli attori pignataresi

Si terrà sabato mattina 29 ottobre 2016, con inizio alle ore 9:00, presso il Circolo Unione, sito in Piazza Umberto I, la conferenza di presentazione e preparazione per le riprese del film ” Capofamiglia”, tratto dall’omonimo romanzo di Salvatore Borrelli.
Come richiesto da tanti lettori, vi forniamo i nominativi degli attori-protagonisti delle scene che saranno riprese in vari luoghi di Pignataro Maggiore, come da sceneggiatura del film.
Il protagonista principale è di Reggio Calabria, Fabrizio Maria Barbuto ( Dante), il quale
a Pignataro sarà affiancato dai seguenti altri attori pignataresi:

Franca Morelli- conduttrice tv
Nezha El Ha- Emanuela- passeggera nel treno
Paolo Del Vecchio- prof. Parisi
Crescenzo Palmesano- dirigente scolastico
Antonio Giuliano- Pasqualino il bidello
Carmen Formicola- sorella di Pasqualino
Giovanni Borrelli- autista del bus

Alunni protagonisti:
Valentina Bovenzi- Martina
Carmine Borrelli- Carmelo
Cloe Greta Lettieri di Caserta- Pupella

classe mista delle sezioni ad indirizzo musicale della Scuola Media ” Luigi Martone”

Inoltre vi saranno comparse a scuola, nel bus, nel Circolo Unione e nel paese.

Si mostra necessario rimarcare che è la prima volta che a Pignataro Maggiore si tiene un evento di tale valenza. In merito ai quattro giorni di impegno per gli attori, la troupe e tutto quanto si relazione alle riprese del film, la sede operativa, la vera centrale della produzione, sarà il Circolo Unione, di cui è presidente l’avvocato Giovanni Morelli.

Di seguito la sinossi del romanzo ” Il capofamiglia” di Salvatore Borrelli:
Dante, un giovane laureato del Sud, non ci sta proprio a rimanere con le mani in mano nel vedere il suo paese diventare sempre più povero e abbandonato da tutti. Il paese distante dalla politica, si lascia gestire rassegnato, dai suoi rappresentanti. Egli è convinto di poterlo salvare, se solo il Presidente della Repubblica prende a cuore la situazione e fa la sua parte come un vero “Capofamiglia”. Nel Paese gli interessi personali di alcuni esponenti politici di partiti surreali, si intrecciano con quelli della malavita organizzata a livello nazionale. L’entusiasmo del giovane coinvolge Clelia, la sua amica di sempre che lo segue affascinata in tutte le sue audaci imprese.
Dante, insegnante supplente in una scuola della Campania, durante le vacanze pasquali è coinvolto in una manifestazione politica che gli dà notorietà per essere stato intervistato da una televisione nazionale. Approfittando del momento favorevole, Dante riesce a diffondere messaggi che sensibilizzano non solo l’opinione pubblica ma anche il capo dello stato che lo invita al Quirinale. Il giovane viene scortato da un carabiniere e in compagnia della sua inseparabile amica va incontro al suo destino.

Angelo Martino

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *