CdP

RACCOLTA FONDI PER I BAMBINI DI ALEPPO #PignataroPerAleppo

Pignataro Maggiore (Caserta) Aleppo è un luogo dove i bambini hanno smesso di piangere. La tragedia di Aleppo è nel cuore dei pignataresi.  Domenica si è messa in moto dal  basso   la rete della solidarietà. L’iniziativa della nostra comunità vuole contribuire a regalare a quei bimbi un pezzettino di speranza.

 Dopo una prima riunione organizzativa,  che si è tenuta martedì, si è  deciso  di  essere  presenti con gazebo e punti raccolta per i fondi (nelle piazze di Pignataro e nel Villaggio di Natale) il 30 e 31 dicembre e i giorni 1-6-7-8 gennaio 2017. L’iniziativa di Pignataro Maggiore  per la raccolta fondi da destinare ai bambini di Aleppo in Siria, ha  ottenuto il Patrocinio Ufficiale di “Save The Children Italia” e il sostegno collaborativo del Comune di Pignataro. L’iniziativa per i bimbi di Aleppo, nel corso di questi giorni  tantissime ha ricevuto tante  adesioni, tutte calorose e spontanee. Per chi volesse dare il suo contributo, oggi alle e 18.00 è prevista una seconda riunione operativa presso il bar Full Moon.

“L’iniziativa della nostra comunità a favore dei bambini di Aleppo – si legge nel comunicato del sindaco di Pignataro Maggiore,  Giorgio Magliocca- si inserisce nell’ambito delle tante manifestazioni che abbiamo promosso a favore dei piccoli, presso il “Villaggio di Babbo Natale”, per promuovere “quelle piccole attenzioni che agli adulti non costano nulla ma che per i bambini fanno un mondo di differenza”. La nostra comunità sa dare il meglio di sé quando è unità. Sono orgoglioso di rappresentare una comunità che non dimentica nessuno. Invito i miei concittadini ad aderire   e contribuire alla manifestazione #PignataroPerAleppo
Nelle piazze di Pignataro e nel Villaggio di Natale, per il 30 e 31 dicembre, e i giorni 1-6-7-8 gennaio 2017, grazie ad un gruppo di nostri concittadini, saranno allestiti punti di raccolta”.

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *