CdP

Ludopatie e gioco d’azzardo al Centro Sociale “ Borsellino” di Pastorano

In data odierna, presso il Centro Sociale ” Paolo Borsellino” di Pastorano, si è tenuto un incontro culturale informativo e formativo su “Ludopatie e gioco d’azzardo”, con la partecipazione delle classi della Scuola Media di Pastorano e Camigliano.
L’evento è stato organizzato dall’amministrazione comunale di Pignataro Maggiore su iniziativa della consigliere Dott.ssa Amelia Adduce.
Sono intervenuti il Sindaco di Pastorano Giovanni Diana, il comandante della polizia locale di Pignataro Maggiore Alberto Parente, il prof Luigi Taddeo, docente universitario di matematica e il dott. Adelchi Berlucchi.
Come è noto, il tutto si relaziona, come è stato per l’incontro di Pignataro Maggiore, ad uno studio iniziato dal prof. Taddeo, docente universitario, presente stamattina all’incontro di Pastorano.
Il dottor Berlucchi ha evidenziato quanto sia difficile ma necessario combattere le ludopatie, definendo il gioco d’azzardo “una vera e propria incapacità di resistere all’impulso di giocare e fare delle scommesse nonostante la consapevolezza di quali potrebbero essere le conseguenze per la propria salute psicofisica”.
Il Soggetto affetto da ludopatia, ha sostenuto il dott. Berlucchi, trascura lo studio, la famiglia, il lavoro, gli amici arrivando anche a commettere gesti inconsueti e pericolosi. Dedicarsi al gioco d’azzardo in periodi di stress, depressione, ansia e potrebbe diventare incontrollabile, causando gravi conseguenze personali e sociali.
Il gioco si presenta come un alleggerimento del peso dell’esistenza, un modo di cui dispone l’uomo per far fronte al proprio destino, nell’illusione di controllarlo. Lo psicoterapeuta Berlucchi ha sottolineato, altresì, che l’attrazione al gioco d’azzardo sta nell’imprevedibilità del risultato, nel fatto che esso segna una rottura con la quotidianità e soprattutto nell’illusione di controllare la realtà. Tale senso di onnipotenza deriva dall’insoddisfazione, senso di sopraffazione della realtà, dalla disgregazione della famiglia, dall’incertezza circa il proprio futuro economico.
Gli alunni si sono mostrati coinvolti al punto da avanzare svariate domande sul tema, interloquendo in maniera attiva con i relatori.

Seminario Su Ludopatie A Pastorano

Flickr Album Gallery Pro Powered By: Weblizar

© Riproduzione riservata

Share This:

1 comment for “Ludopatie e gioco d’azzardo al Centro Sociale “ Borsellino” di Pastorano

  1. Alberto
    23 Marzo 2017 at 16:04

    Sono attività veramente utili per combattere tali problematiche ringrazio il consigliere Adduce AMELIA, tutti i docenti e le Autorità che hanno permesso e voluto tale manifestazione. Sono rimasto contento e mi sono personalmente arricchito grazie agli interventi di tutti i relatori e delle osservazioni dei ragazzi.
    Alberto Parente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *