CdP

Gigione regala al suo pubblico divertimento ed emozioni

PIGNATARO MAGGIORE- Ieri sera il noto cantante Gigione ha concluso la serata finale dei festeggiamenti della tradizionale festa della Madonnella nel rione Gradone di Pignataro Maggiore, una festa in onore della Beata Vergine dell’Addolorata che, nonostante sia stata organizzata in meno di un mese, ha regalato ai pignataresi, e non solo, tre giorni di divertimento e di emozione, in relazione a quello che è l’aspetto ludico dei festeggiamenti.
Gigione, dopo l’ apprezzabile esibizione dei Teppisti dei Sogni, che hanno ripercorso i loro hits di una carriera di successo dalla seconda metà degli anni settanta alla prima metà degli anni ottanta, si è presentato ad un pubblico affezionato di persone di Pignataro Maggiore e di altri paesi del casertano, che, nonostante la tarda ora, ha atteso l’ esibizione del cantante di Boscoreale in una performance musicale di un’ora che in termini tecnici viene definita “ ospitata”. Quindi Gigione è tornato a Pignataro Maggiore, dopo due anni, e ha proposto i successi del suo vasto repertorio con tante persone che anche questa volta hanno intonato insieme a lui le canzoni più note, tra cui citiamo “Lauretta mia”, “La Campagnola”, “Il Ballo del cavallo”, il brano dedicato a Padre Pio, e la cover-parodia del tormentone estivo del 2016 di Alvaro Soler, in versione napoletana che reca lo stesso titolo “ Sofia”.
Come è noto, a Pignataro Maggiore Gigione ha un giovane fan, Mario Violo, che lo segue quasi sempre e che, particolarmente ieri nel suo paese, non solo si è esibito con il proprio cantante del cuore, incoraggiando dal palco il numeroso pubblico presente a lasciarsi coinvolgere ed entusiasmare, ma ha anche coadiuvato il cantante di Boscoreale in vari momenti di divertimento e di pubblicizzazione della produzione discografica, ieri in promozione per il pubblico pignatarese. Quindi divertimento e anche notevole coinvolgimento emotivo quando Gigione ha voluto omaggiare la musica classica napoletana con “O surdate nnammurate”. Gigione porta gente nelle piazze, persone che apprezzano il suo repertorio musicale, si emozionano e si divertono, e questa è una realtà inconfutabile.
Prima di congedarsi dal pubblico, Gigione ha cercato di anticipare le date dei suoi prossimi concerti, ma in tale momento è stato sempre preceduto dal giovane pignatarese Mario Violo, che già conosceva tutti i prossimi appuntamenti del cantante di Boscoreale.

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *