CdP

Natale di solidarietà in Sri Lanka con “il made in Italy”

Al Bazar natalizio internazionale di Colombo in Sri Lanka, anche quest’anno l’Italia ha dato il suo significante tributo economico al progetto Caritas.
Ad alzare l’indice del tributo economico sono stati i prodotti gastronomici Italiani enormemente richiesti. Determinante è stato il contributo dell’aziende vinicola Tenuta Cavalier Pepe della terra del sud che, a nome della dott.ssa Milena Pepe, ha donato i suoi prodotti al tradizionale Stand Italia dell’Ambasciata Italiana incrementando, con la vendita dei suoi vini di eccellenza, il fondo cassa che è stato interamente devoluto in beneficenza insieme al ricavato di tutte le altre rappresentanze diplomatiche presenti “all’International Charity Christmas Bazar 2017” Colombo Sri Lanka .
Si può parlare in questo caso a pieno titolo di un’”Italia Benefattrice”.
A dimostrarlo da quest’angolo del mondo, da cui vi mando tale contributo, è stata la squadra dei volontari ( a maggioranza donne ) della Rappresentanza diplomatica italiana a Colombo guidata dalla Vice Ambasciatrice dott.ssa Allegra Paolo Baistrocchi, la quale ha dedicato il loro tempo libero per una giusta causa umanitaria nel paese che li ospita e bisognoso di tanti aiuti.
Solidarietà è, a mio avviso, la parola che oggi manca nel Mondo e che, invece, potrebbe risolvere la maggior parte dei problemi e tutti potrebbero vivere in maniera dignitosa.
Oggi a Colombo gruppi di volontari provenienti da quella parte del mondo più fortunata, nonostante anch’essi debbano barcamenarsi tra mille problemi, hanno dato il loro rimarchevole aiuto ma soprattutto hanno dato il grande esempio di cosa si intenda per solidarietà.

Un contributo affinché il numero di migliaia di persone che ogni giorno muoiono di fame, per mancanza di cure sanitarie e di strumenti medici di base, per malattie che fortunatamente oggi si possono facilmente debellare, si possa ridurre notevolmente senza dimenticare come ci capita spesso, che mentre noi mangiamo, beviamo, ci laviamo e lavoriamo, migliaia e migliaia di persone lontano e vicino a noi muoiono di fame e di stenti.
Dovremmo chiederci ogni giorno : “Siamo uomini o caporali” come si chiedeva il celebre attore partenopeo “Toto”, morto quasi povero per la tanta beneficenza che faceva ed aver vissuto il suo quotidiano in segno della “Solidarieta’.

Si tratta di un esempio per politici, imprenditori e per tutti noi, che ho voluto comunicare tramite il portale del mio paese con cui intendo continuare a collaborare, affinché sia forte il messaggio che, sotto il segno della SOLIDARIETA’, possiamo regalare un sorriso a coloro non fortunati come noi.

Carlo Scialdone
Sri Lanka

SOLIDARIETA’ IN SRI LANKA

Flickr Album Gallery Pro Powered By: Weblizar

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *