CdP

A Domingo Magliocca il premio letterario “Uniti per la Legalità” 2017.

A “Il delitto di atti persecutori”, edizioni Primiceri, di Domingo Magliocca, è stato assegnato il premio letterario “Uniti per la Legalità” dell’anno 2017.
Il libro del maresciallo dei Carabinieri Magliocca Domingo si è aggiudicato il secondo posto nella sezione “libri editi”; la cerimonia di premiazione si è svolta il 20 gennaio 2018, alle ore 16:00, presso la biblioteca comunale di Giugliano in Campania (NA), con la partecipazione di poeti e scrittori illustri, di rappresentanti delle forze dell’ordine, della magistratura e della società civile.
Lo scopo del Premio Letterario “Uniti per la legalità – edizione 2017”, organizzato dal poeta e scrittore Francesco Gemito, indetto dall’Associazione Culturale “La rabbia e l’amore” di Casoria, è stato quello di raccogliere le opere di scrittori, di poeti e studiosi sui temi della legalità, del terrorismo, della criminalità organizzata, del femminicidio, della pedofilia, dello stalking.
Durante la manifestazione sono state ricordate anche le vittime della camorra Mena Morlando, Gelsomina Verde, don Peppe Diana, la piccola Fortuna Loffredo ed il carabiniere Salvatore Nuvoletta, ucciso a Marano di Napoli il 2 luglio 1982 dai casalesi di Antonio Bardellino.
Il messaggio che l’organizzatore, lo scrittore Francesco Gemito, ha inteso lanciare con il premio letterario è chiaro: le mafie, l’illegalità si combattono anche con la cultura.
Il libro di Magliocca offre una panoramica criminologica, giuridica ed investigativa del delitto di Atti Persecutori (art. 612 bis c.p.) o c.d. stalking; il testo contiene spunti pratici ed immediati utili agli operatori del settore, soprattutto agli appartenenti delle Forze di Polizia, che nella maggioranza dei casi sono i primi ad entrare in contatto con le vittime di atti persecutori e, proprio per questo motivo, devono essere messi nella giusta condizione operativa per capire il fenomeno stalking e fornire alla parte lesa, attraverso l’attività investigativa, l’aiuto concreto ed una risposta incisiva per fermare la condotta di stalking poiché una soluzione al problema del tipo “aspetta e vediamo” è inadeguata per affrontare situazioni che coinvolgono “stalkers” o forme di violenza domestica.
L’Autore, con riferimento al tema dello stalking trattato nel libro, esorta le vittime a denunciare sempre, a prescindere dal tipo di segnalazione sia essa penale o sociale, perché “se si chiede aiuto, ci sarà sempre un’alternativa al male”.
Domingo Magliocca dedica il premio “ai servitori dello Stato, che lo Stato non è riuscito a difendere, alla sua famiglia e alla moglie Ilenia”.

© Riproduzione riservata

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *